Cosa sono la giunta e il consiglio regionale?

Il Consiglio Regionale

Per quanto riguarda il consiglio regionale, la legge Tatarella prevede che si eleggano:

  • l’80% dei consiglieri con metodo nominativo e proporzionale, con liste presentate nelle diverse province della regione;
  • il 20% dei consiglieri con metodo maggioritario plurinominale (lista regionale, con capogruppo il candidato presidente di ogni lista).

La legge applica un premio di maggioranza per le liste collegate al Presidente vincitore, in modo che abbia sempre la maggioranza. Il premio di maggioranza da quindi dei rappresentanti aggiuntivi alla maggioranza, con i seggi che vengono dati ai membri del listino regionale.

I membri della lista regionale collegata al Presidente vincente vengono eletti tutti tranne in casi particolari. Infatti la legge però tutela sia la maggioranza che la minoranza (opposizione).

Nel dettaglio:

Se le liste provinciali attribuiscono una percentuale di almeno il 50% del Presidente eletto, solo la metà dei seggi del listino regionale collegato. Il resto dei seggi viene attribuito proporzionalmente alla minoranza.

Se il Presidente della Giunta regionale viene eletto avendo ottenuto i due/quinti dei seggi totali, per la ‘clausola di governabilità’ il nuovo Governatore della regione ha diritto ad avere almeno tre/quinti dei seggi, per avere quindi una maggioranza stabile. In alcuni casi può capitare di dover assegnare dei seggi supplementari d’ufficio alla maggioranza.

La Giunta Regionale

La Giunta regionale amministra la regione, programmando durante tutto il mandato i piani, bilanci e norme.

Essa è l’organo della regione composto dal Presidente della giunta e gli assessori che vengono scelti dal neo Presidente eletto. I nuovi assessori della Giunta possono essere scelti dai membri del consiglio regionale oppure da membri esterni al consiglio, che comunque rispettino tutti i principi di candidabilità ed eleggibilità. Inoltre il nuovo Governatore della regione nominerà uno degli assessori a rivestire anche la carica di Vicepresidente.

Il numero totale degli assessori della Giunta è definito all’intero di ogni Statuto di regione; comunque esso non dovrà mai essere superiore ad un/quinto del numero totale previsto per i Consiglieri regionali.